13

Nov, 2014

Concluso il progetto de L’Arcobaleno-Onlus “Aiutiamo la piccola Erdene”

By: | Tags: | Comments: 0

E’ stata ospite per alcune settimane presso la sede dell’Associazione L’Arcobaleno-Onlus a Porcia (Pordenone) la piccola Erdene, bimba di 7 anni originaria della Mongolia che poco dopo la nascita ha perso il braccio destro a causa di un errore medico e che, grazie all’Associazione Internazionale Sos Bambino Onlus di Vicenza, che ha finanziato le cure e i viaggi aerei, a metà settembre è arrivata a Pordenone, dove l’ingegnere biomedico Marco Avaro di Fiume Veneto, con l’obiettivo di permetterle il recupero dell’uso del braccio, ha progettato per lei una nuova protesi.

L’Arcobaleno-Onlus con grande piacere ha aperto le porte della sua Casa Famiglia per ospitare la bambina, insieme alla mamma e ad un interprete, per tutto il periodo necessario per le cure e per l’applicazione e manutenzione della nuova protesi.  Terminate le cure, Erdene è tornata in Mongolia: attraverso questa esperienza, l’impegno dell’associazione L’Arcobaleno-Onlus a sostegno dell’infanzia in situazione di disagio ha assunto una dimensione internazionale, aprendosi alla solidarietà verso  bambini provenienti anche da altre parti del mondo. 

 

L’Arcobaleno-Onlus  dal 1994 accoglie bambini in situazione di disagio familiare, alcuni in forma residenziale, altri in forma diurna, accompagnandoli attraverso un percorso di sostegno psico-pedagogico specializzato. L’Associazione inoltre forma e accompagna coppie e singoli aperti alla possibilità di diventare famiglie di sostegno o affidatarie per i bambini i cui nuclei di origine si trovano in situazioni di particolare disagio. Organizza inoltre incontri di formazione alla relazione educativa rivolti a tutti.

 

In allegato, nella foto, Erdene insieme a suor Cecilia de L’Arcobaleno-Onlus.
facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail