Accoglienza in emergenza

Stiamo predisponendo una nuova modalità di accoglienza in emergenza di minori e genitori in difficoltà, che avverrà all’interno di un apposito mini-appartamento, da realizzare nell’ambito del progetto di ampliamento della nostra sede.

Il nuovo progetto prevede:

  • l’accoglienza residenziale per alcuni giorni di un genitore separato/divorziato, residente lontano, in visita ai figli accolti nella Casa Famiglia;
  • l’accoglienza residenziale per un breve periodo di una mamma con bambino in attesa di destinazione definitiva;
  • l’accoglienza residenziale per un breve periodo di un minore di sesso femminile nella fascia d’età 11-18 anni già accolto nella Casa Famiglia.

 

Per sostenerci: clicca qui.

 

facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail